Pizzoni: esplode fabbrica fuochi artificio, un morto e un ferito

Una persona è morta e un’altra è rimasta gravemente ferita nell’esplosione di una fabbrica di fuochi d’artificio avvenuta a Pizzoni, nel vibonese. Il morto è un operaio della fabbrica, Bostinaru Marinica, 38 anni, di origine romena, trovato dai vigili del fuoco sotto alcune lamiere. Ferito il titolare dello stabilimento, Ernesto Pugliese, 34 anni, che è stato soccorso e portato nell’ospedale di Vibo Valentia, da dove è stato poi trasferito in un centro specializzato di Palermo per le gravi ustioni riportate su diverse parti del corpo. La deflagrazione, avvenuta per motivi ancora poco chiari, è avvenuta intorno alle 16,30, in un capannone situato lungo la strada tra Pizzoni e Soriano Calabro.

Potrebbero interessarti anche...