Vibo Valentia: bruciarono auto vigilessa di Pizzo, arrestati 2 fratelli

Non avevano tenuto conto di alcune telecamere di sorveglianza, che li hanno ripresi mentre incendiano l’auto di una giovane vigilessa, per punirla per avere multato un personaggio ritenuto dagli investigatori legato alla criminalità organizzata della zona. Due fratelli di Pizzo Calabro, Orlando e Stefano Schiavone, di 37 e 32 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di danneggiamento aggravato seguito da incendio. Il rogo è stato appiccato nel febbraio scorso, due settimane dopo che l’intransigente vigilessa elevò la multa. Prima le avevano già bucato le gomme dell’auto. A casa dei due fratelli, i militari hanno trovato gli indumenti e anche i guanti utilizzati la sera dell’incendio del veicolo.

Potrebbero interessarti anche...