Pizzo Calabro: ospedale, sospesi 17 dipendenti assenteisti


I carabinieri hanno dato esecuzione a 17 misure cautelari nei confronti di dirigenti sanitari, assistenti amministrativi ed infermieri dell’ospedale di Pizzo Calabro, tutti sospesi dal servizio per due mesi. Sono tutti accusati di truffa aggravata in un’indagine avviata nel giugno del 2012, a seguito di numerose segnalazioni giunte da parte di privati cittadini, che ha permesso di documentare, attraverso attivita’ di videoripresa e numerosi appostamenti, come i dipendenti dell’Asp si allontanassero dal luogo di lavoro per finalita’ estranee alle attivita’ d’ufficio. Alcuni dipendenti avrebbero consegnato il proprio badge ad altri, i quali avevano il compito di timbrare al posto loro.

Potrebbero interessarti anche...