Piacenza: ‘ndrangheta, Operazione Grande Drago, 6 arresti

Sei persone considerate appartenenti alla cosca Grande Aracri di Cutro, residenti anche nel piacentino, sono state arrestate a Piacenza a seguito dell’operazione “Grande Drago”. L’operazione è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola e dai colleghi del Nucleo Investigativo di Crotone contro un gruppo della ‘ndrangheta calabrese presente anche nella provincia emiliana. L’operazione “Grande Drago” nel novembre 2002 disarticolò un’associazione a delinquere di stampo mafioso. Gli indagati erano accusati di essere responsabili di estorsioni, detenzione e porto illegale di armi comuni da sparo e da guerra, detenzione e vendita di stupefacenti. Adesso gli arresti, dopo che le condanne inflitte dal Tribunale di Piacenza e poi dalla Corte d’Appello di Bologna, sono diventate definitive in Cassazione.

Potrebbero interessarti anche...