Papasidero: cinquantunenne muore mentre pratica canyoning


Un uomo di 51 anni, Giacomo Bonavita, e’ morto mentre stava praticando canyoning nel torrente Castiglione, nel territorio del comune di Papasidero, tra le montagne del massiccio del Pollino. L’uomo, che era insieme ad un amico, mentre stava praticando l’escursione sul fiume ha accusato un malore improvviso. Inutile il soccorso della persona che era con lui, che poi ha deciso di andare a chiedere ulteriore aiuto. Il corpo dell’uomo e’ stato poi recuperato, non senza difficoltà, da due squadre del Soccorso Alpino Calabria.

Potrebbero interessarti anche...