Paola: terminata la Festa di San Francesco

A Paola si sono conclusi i festeggiamenti in onore di San Francesco. Una lunga settimana di celebrazioni che ha ripercorso la vita, le opere e i miracoli del Grande Taumaturgo. Nella Storia del Santo di Paola c’è una data molto significativa. E’ il 27 marzo del 1943, quando Papa Pio 12° lo dichiarò Patrono della Gente di Mare, in memoria di un episodio molto importante della sua vita, il passaggio dello stretto di Messina a bordo di un’insolita imbarcazione: il suo mantello. Ecco perchè dal Porto di Cetraro, il Santo Mantello viene imbarcato su una motovedetta della Guardia Costiera e seguito da un corteo di barche. Lungo tutta la costa una folla commossa e festante saluta il passaggio del sacra reliquia. E’ il tramonto quando la processione di barche arriva nelle acque antistanti la spiaggia di Paola, affollata fino all’inverosimile. Lo sbarco del santo mantello viene salutato da un lungo applauso e da una profonda commozione. Dopo il lancio di una corona in ricordo di tanti marinai scomparsi, una solenne e commossa preghiera ricorda la Gente di Mare che non c’è più. L’ultima giornata di festeggiamenti, il 4 maggio, è il momento che nessun paolano vuole perdere. E’ il giorno in cui ogni anno la città rinnova la devozione al suo Protettore. Dopo una solenne celebrazione religiosa, presieduta dal Cardinale Giuseppe Bertello, dal Santuario si è snodata una lunga e partecipata processione che ha attraversato tutto il centro storico, fino ad arrivare in piazza Pizzini, là dove ogni anno vengono consegnate a San Francesco le chiavi della città, quasi a voler rafforzare quel legame profondo che da oltre 500 anni, identifica Paola con il suo Santo. Dopo una breve sosta nella casa natale del santo, la processione è proseguita per tutta la giornata, fino a sera inoltrata. Una folla immensa che, per tante ore, insieme al Santo, ha attraversato tutta la città, quartiere dopo quartiere. E’ notte inoltrata quando il simulacro arriva al Santuario. La nuova aula liturgica non riesce a contenere tutti i fedeli. San Francesco ha raccolto sentimenti, preghiere e speranze di tanta gente che con fiducia, amore e rinnovata fede, in un momento così difficile per l’umanità, ha ritrovato nuova forza e vigore affidandosi al suo Santo.

Potrebbero interessarti anche...