Paola: peculato e abuso d’ufficio, in manette sindaco Guardia Piemontese


I carabinieri hanno arresto due persone, tra cui il sindaco di Guardia Piemontese, Vincenzo Rocchetti, 56 anni, e un funzionario del settore tecnico dello stesso Comune, Giuseppe Caruso, per i reati di peculato, falsità materiale commessa dal Pubblico Ufficiale in atti pubblici, falsità ideologica, abuso d’ufficio e favoreggiamento personale. I due sono finiti in carcere a seguito di indagini relative alle procedure di assegnazione di un’abitazione di edilizia popolare. Il sindaco ed il funzionario avrebbero anche attinto a risorse pubbliche, destinate a spese per opere pubbliche finanziate dalle concessioni edilizie, per pagare invece la bonifica di locali comunali che erano oggetto di intercettazioni ambientali disposte dalla Procura della Repubblica di Paola. Nel procedimento risultano indagate anche altre persone.

Potrebbero interessarti anche...