Paola: ‘ndrangheta, scontro tra clan, due fermati


I carabinieri della Compagnia di Paola hanno fermato due persone con l’accusa di tentato omicidio e detenzione e porto abusivo di armi. Si tratta di Matteo Serpa, 44 anni, e del nipote Salvatore Serpa, 29 anni, sorvegliato speciale. I due apparterrebbero alla cosca di ‘ndrangheta che opera nel paolano. I fatti risalgono alla serata del 21 ottobre scorso, quando a Paola furono esplosi alcuni colpi di arma da fuoco. Secondo gli inquirenti, tutto si sarebbe originato da uno scontro con membri del clan Martello di Fuscaldo, contrapposto a quello dei Serpa. L’auto di Matteo Serpa, parcheggiata, sarebbe stata tamponata piu’ volte dai rivali, e questi avrebbe dato una pistola al nipote, che poi avrebbe sparato contro i fuscaldesi per vendetta.

Potrebbero interessarti anche...