Paola: iniziati i tradizionali festeggiamenti per San Francesco


La città di Paola è in festa per celebrare con tre intense giornate il suo concittadino più illustre: San Francesco. Il belvedere del Santuario è un tripudio di colori: sono i gonfaloni di tanti comuni che sono venuti a rendere omaggio a San Francesco, proprio qui, nella sua città natale. Il clou della prima giornata di festa è il rito solenne della consegna dell’olio, un voto che ogni anno si rinnova e che venne fatto durante la 2ª Guerra Mondiale dalla gente di Calabria per ottenere la potente intercessione di San Francesco. Terminato il conflitto, si constatò che la Calabria non aveva subito gravi danni e come segno di gratitudine al Santo venne donata una lampada che ogni anno viene alimentata con l’olio di tre diversi comuni calabresi. Quest’anno è toccato a Calopezzati per la provincia di Cosenza, a San Giorgio Morgeto per la provincia di Reggio Calabria ed a Zaccanopoli per la provincia di Vibo Valentia. Ad accendere la lampada è stato il presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti. Un gesto simbolico che a nome di tutti i calabresi rinnova ogni anno il legame intimo e profondo che ogni figlio di questa terra ha con San Francesco di Paola.

Potrebbero interessarti anche...