Paola: estorcevano denaro a disabile, arrestati due pregiudicati

Non hanno avuto remore neanche a vessare una persona diversamente abile, alla quale hanno estorto la pensione di invalidità. Per questo la polizia ha arrestato, a Paola, due persone, accusate di estorsione ad un disabile e a suo fratello, che è anche il suo tutore. Gli arrestati sono Mirko Zimbaro, 39 anni, e Antonio Chianello, 32 anni, entrambi pregiudicati. La vicenda ha inizio alcune settimane fa, quando la persona con disabilità ha iniziato a percepire una pensione di invalidità. Ha, infatti, una invalidità riconosciuta del 100%. I due hanno avvicinato la vittima, iniziando a minacciarla e a fare pressanti richieste estorsive, che si sono protratte nel tempo. La vittima è stata costretta a prosciugare il suo conto corrente, e quando non è stata più in grado di fronteggiare le continue richieste di denaro, ha manifestato anche un evidente stato di disagio che ha portato ad un aggravamento delle sue condizioni fisiche. Non potendo più ottenere denaro dal disabile, i due arrestati hanno iniziato a perseguitare suo fratello, che è anche tutore del diversamente abile. Anche lui è stato minacciato, per estorcergli denaro. Ma stavolta la nuova vittima ha deciso di denunciare tutto alla polizia. Le successive indagini hanno portato all’arresto dei due estorsori in flagranza di reato.

Potrebbero interessarti anche...