Paola e Ricadi: due confische milionarie della Dia


La Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro, nel corso di due distinte operazioni, ha confiscato beni immobili e disponibilita’ finanziarie per un valore complessivo di circa sette milioni di euro riconducibili a Piero Spensierato, 51 anni, di Paola (Cosenza), condannato in via definitiva per usura, ed a Paolo Ripepi, 46 anni, di Ricadi (Vibo Valentia), ritenuto affiliato alla cosca mafiosa dei Mancuso di Limbadi. I provvedimenti, adottati dalla Corte d’appello di Catanzaro e dal Tribunale di Vibo Valentia, hanno interessato, tra l’altro, il complesso che ospita l’hotel Blumentag di Paola, riconducibile a Spensierato, nonche’ la struttura residenziale denominata Villa Filomena, situata nell’area turistica compresa tra i comuni di Ricadi e Capo Vaticano, per un valore
complessivo di circa 2 milioni di euro. Entrambi gli immobili erano stati sequestrati due anni fa.

Potrebbero interessarti anche...