Palmi: proponevano abbonamenti a rivista, ma era una truffa


Le Fiamme Gialle di Palmi hanno scoperto un raggiro telefonico relativo alla vendita di un abbonamento annuale ad una finta rivista edita dalla Guardia di Finanza. I truffatori contattavano ignari cittadini, prevalentemente gestori di pubblici esercizi o comunque titolari di partita Iva, in varie province del territorio italiano, e, spacciandosi come appartenenti alla Guardia di Finanza, li invitano a sottoscrivere un abbonamento annuale ad una fantomatica rivista, precisando, per invogliare i malcapitati utenti, che gli introiti sarebbero stati devoluti in beneficenza. In alcuni casi, per persuadere i propri interlocutori, lasciavano intendere velatamente la possibilità di controlli tributari o comunque di conseguenze negative in caso di mancata adesione alla loro proposta. Il sodalizio criminale era diretto ed organizzato da una persona residente nella piana di Gioia Tauro, che è stata arrestata. Con lui collaboravano altre 3 persone, anche loro colpite da misure cautelari. Sequestrato il locale che veniva utilizzato come sede dell’attività.

Potrebbero interessarti anche...