Palmi: 4 arresti e 23 denunce per falsi allevamenti di polli

Allevamenti di polli mai realizzati, nonostante i finanziamenti ricevuti dall’Unione Europea e dalla Regione Calabria. E’ la truffa scoperta dalla Guardia di Finanza di Reggio Calabria, coordinata dalla Procura di Palmi che ha emesso 4 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari e denunciato altre 23 persone. L’accusa è di truffa aggravata per ottenere soldi pubblici, falso e frode fiscale. L’organizzazione ha ottenuto fondi comunitari e regionali per 8 milioni e mezzo di euro. I soldi sarebbero serviti a finanziare un’intera filiera riguardante l’allevamento e la vendita di polli da carne, che però in realtà non è mai esistita. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati anche beni per un valore di oltre 8 milioni e mezzo di euro. Tra le persone indagate ci sono anche tre funzionari regionali addetti alla verifica dei progetti presentati dagli imprenditori.

Potrebbero interessarti anche...