Napoli: ladri rubano due computer dalla casa del PM Borrelli

Hanno preso due computer e lasciato gli oggetti di valore presenti, i ladri entrati in casa del procuratore aggiunto della Repubblica di Catanzaro, Giuseppe Borrelli, impegnato in molte inchieste contro la ‘ndrangheta. Il fatto e’ avvenuto a Napoli, nei giorni scorsi, nell’abitazione familiare del Magistrato. Ignoti sono penetrati nell’appartamento utilizzando delle chiavi. Infatti gli investigatori non hanno rilevato alcun segno di effrazione. E’ stata la figlia del magistrato la prima a rientrare ed a rendersi conto che estranei erano entrati nell’abitazione alla ricerca di qualcosa. Un armadio era infatti ancora aperto e, nonostante il sostanziale ordine ed il fatto che molti oggetti di valore fossero al loro posto, mancavano due computer portatili. Nessuno dei due sarebbe pero’ del pm, che aveva portato il suo con se’. Un terzo pc, che si trovava nella stanza del figlio del magistrato, non è stato invece toccato.

Potrebbero interessarti anche...