Motta Santa Lucia: torneranno resti brigante studiato dal Lombroso


Il museo ”Cesare Lombroso” di Torino dovra’ restituire, al Comune di Motta Santa Lucia, il cranio del brigante calabrese Giuseppe Villella sul quale, nel 1871, Lombroso asseri’ di aver rintracciato la famigerata ”fossetta occipitale mediana”, per dimostrare la sua teoria della delinquenza atavica. L’ha deciso una sentenza del tribunale di Lamezia Terme (giudice il dottor Gustavo Danise) emessa ieri, che da’ ragione al centro collinare del Lametino guidato dal sindaco Amedeo Colacino. Il tribunale ha anche deciso che le spese giudiziarie siano a carico del museo di Torino.

Potrebbero interessarti anche...