Morano Calabro: vandali hanno danneggiato il castello


Persone non identificate hanno danneggiato il castello normano-svevo, risalente al XII-XIII secolo, di Morano Calabro. La struttura era stata restaurata di recente e restituita al pubblico. ”L’amministrazione comunale – afferma il sindaco di Morano Calabro, Francesco Leone – e’ intervenuta celermente a tutela del monumento. In primis verificando i danni e quindi provvedendo a chiuderlo temporaneamente, per motivi di sicurezza. Si sta comunque gia’ procedendo al ripristino dello stato dei luoghi”. ”Ci duole dover rilevare – prosegue Leone – come il gesto offenda tutta la cittadinanza, proprietaria del monumento, ed i turisti che quotidianamente affollano il sito. E, maggiormente, dispiace dover constatare come un volano di sviluppo socioeconomico, sicuro e collaudato, possa essere fatto oggetto di biasimevoli attenzioni da parte di teppisti che, evidentemente, non considerano la gravita’ del fatto e non si rendono conto di come atteggiamenti del genere finiscano per pesare sulle tasche di tutta la collettivita’, dovendo il comune, necessariamente, per rimediare, sottrarre risorse potenzialmente utilizzabili per iniziative di crescita”.

Potrebbero interessarti anche...