Montegiordano: sequestrati 210 chili di pesce avariato


La guardia di finanza di Montegiordano ha sequestrato 210 kg di prodotto ittico in cattivo stato di conservazione. Il carico di pesce era nascosto all’interno di grossi sacchi, privi di ghiaccio e di cella refrigerante, e trasportato a bordo di un furgone, privo della prescritta autorizzazione sanitaria al trasporto, fermato sulla strada statale 106 jonica. Il servizio veterinario dell’Asp di Cosenza ha confermato la non idoneita’ al consumo umano del prodotto ittico e quindi la sua pericolosita’. Per questo, l’intero carico di pesce, costituito da seppie, polpi e spigole, e’ stato sequestrato e poi distrutto. Violando la disciplina della vendita di sostanze alimentari, il conducente ed il passeggero del mezzo sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Castrovillari e rischiano ora l’arresto fino ad un anno e una sanzione fino a 30.000 euro.

Potrebbero interessarti anche...