Montalto Uffugo: incidente stradale, muore bambina di 10 anni

Incidente mortale, ieri sera, nel cosentino, a Settimo di Montalto Uffugo, sulla strada statale 19. A perire una bimba di 10 anni che viaggiava a bordo di un’auto con targa straniera. I carabinieri non hanno trovato sul luogo il conducente dell’auto, un amico dei genitori della bimba, che sono un italiano e un’ucraina, residenti a Cosenza. Il giovane, ucraino, si era allontanato dal luogo subito dopo l’incidente, in preda al panico, ma era stato comunque identificato e anche visto in un bar, in tarda serata. Questa mattina si è presentato spontaneamente ai carabinieri di Rende per raccontare quanto accaduto. Si tratta di Diuri Koshtura, 24 anni, fermato per omicidio colposo. Il giovane, noto anche con il nome di Dyord Deshco, aveva lasciato i suoi documenti a bordo dell’auto incidentata, con la quale si stava recando ad acquistare delle sigarette, in compagnia della sfortunata ragazzina. Il fermo e’ stato emesso per pericolo di fuga, considerata la gravita’ del fatto, visto che sarebbe stato appurato che e’ stata la sua auto ad invadere la corsia opposta, e per i numerosi alias utilizzati dal giovane ed i suoi precedenti: fu gia’ arrestato per tentato omicidio per un accoltellamento, nel 2009, e anche denunciato per guida senza patente e guida in stato di ebbrezza. L’ucraino e’ stato portato nel carcere di Cosenza. Nell’incidente e’ rimasto ferito anche il conducente dell’altra vettura, un ventiduenne di Montalto Uffugo, che e’ stato portato nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. La prognosi per lui e’ di 7 giorni.

Potrebbero interessarti anche...