Mileto: 4 maestre d’asilo arrestate per violenze su bimbo disabile


“La maestra Adriana mi picchiava, e anche tutte le altre”. Avrebbe detto così il piccolo bimbo disabile di 5 anni, che i genitori affidavano alle cure degli insegnanti di questo asilo di Mileto, nel vibonese. I carabinieri hanno arrestato 4 maestre dell’asilo e un’altra è indagata. Le donne sono state inchiodate alle loro responsabilità dai video ripresi dalle telecamere nascoste dai militari, la cui caserma è proprio di fronte all’asilo. I carabinieri hanno così scoperto che le maestre prendevano a schiaffi il piccolo, che spesso poggiava il viso sul banco e sul pavimento per alleviare il calore che avvertiva per il dolore. E poi, per spaventare il bambino, le maestre lo portavano in una stanza buia nella quale gli dicevano che ci fosse, secondo il racconto del piccolo, “uno con la maschera tutto brutto e tutto nero che si chiama Don Rodrigo”. Roba da restare davvero senza parole. Le quattro maestre arrestate sono Adriana Mangone, 50 anni, Elena Magliaro, 38 anni, Maria Teresa Spina, 57 anni, tutte di Mileto, e Francesca Cimino De Liguori, 46 anni, di Vibo Valentia. La quinta maestra indagata è Rosa Maria Riso, 37 anni, di Vibo Valentia. Le indagini che hanno portato agli arresti erano state avviate nello scorso mese di aprile sulla base di informazioni confidenziali giunte ai carabinieri di Mileto, ai quali, in forma anonima, era stato recapitato un dvd con le immagini registrate di alcune donne che rimproveravano aspramente il bambino, che piangeva ininterrottamente. I carabinieri hanno poi installato nell’istituto alcune telecamere. E si è scoperto che le violenze in questo asilo erano all’ordine del giorno.

Potrebbero interessarti anche...