Milano: catturato latitante di Rosarno, dormiva davanti alla tv

Lo hanno sorpreso appisolato davanti alla tv, a casa della figlia trentenne: un latitante calabrese, ricercato dal 2010, e’ stato cosi’ arrestato dai carabinieri di Treviglio (Bg) a Melzo (Mi). Si tratta di Giovanni Berlingieri, detto Cucciolu, 52 anni, di Rosarno. Quando i militari si sono presentati a casa non ha opposto resistenza: ha solo chiesto di potersi vestire. Il blitz e’ avvenuto la notte scorsa: il cinquantaduenne era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare per associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga. Da qualche giorno i carabinieri di Treviglio avevano raccolto informazioni sulla presenza di un ricercato calabrese nella zona e dopo qualche indagine è stata individuata l’abitazione e, attorno a mezzanotte, e’ scattato l’arresto. La figlia di Berlingieri e’ stata denunciata a piede libero per favoreggiamento personale. ”Cucciolu” era l’ultimo soggetto ancora non arrestato dei 38 che, secondo le accuse, avrebbero costituito un’organizzazione criminale dedita, dal 2007 a tutto il 2008, al traffico e allo spaccio di cocaina ed eroina nella piana di Gioia Tauro, ma anche nel Crotonese e nel Catanzarese. L’operazione che ha sgominato l’organizzazione, battezzata ”Alba chiara”, era stata condotta dalla Guardia di Finanza.

Potrebbero interessarti anche...