Melito Porto Salvo: furbetti del cartellino, 7 arresti


Si sarebbero allontanati dal posto di lavoro senza effettuare la timbratura del badge o scambiando il proprio badge con altri dipendenti. Per questo sette impiegati del Comune di Melito Porto Salvo sono stati arrestati e posti ai domiciliari, in esecuzione di ordinanze emesse nell’ambito dell’operazione denominata “Ubiquitas”, coordinata dalla Procura di Reggio Calabria ed eseguita dalla Compagnia Carabinieri di Melito Porto Salvo, dai Carabinieri Forestali e da personale del Corpo di Polizia municipale del Comune del reggino. I dipendenti comunali sono ritenuti, a vario titolo, responsabili di truffa aggravata ai danni dell’ente e falsa attestazione della propria presenza in servizio mediante modalità fraudolente.

Potrebbero interessarti anche...