Marina di Gioiosa Jonica: arrestata vedova, tenta omicidio dopo “rifiuto”


Una vedova di 64 anni è stata arrestata dai carabinieri, a Marina di Gioiosa Jonica, per tentato omicidio aggravato dalla premeditazione nei confronti dell’autista di un autobus di linea, che era in sosta. I carabinieri sono intervenuti mentre la donna, armata di un coltello con lama da 30 centimetri, cercava di colpire l’autista, un quarantaduenne di Catanzaro. Dopo averla bloccata, i carabinieri hanno trovato e sequestrato un secondo coltello da cucina, dalla lama di 12 centimetri, che era nella borsa della donna. Dalla ricostruzione fatta dagli investigatori, emergerebbe che il movente sarebbe da ricondurre al rifiuto dell’autista, fatto in piu’ occasioni, delle avances sessuali della vedova.

Potrebbero interessarti anche...