Lungro: cattivi odori dal depuratore, abitanti chiusi in casa

L’odore nauseabondo li costringe a stare chiusi in casa. Sono i cittadini del rione Borgo di Lungro, che abitano nei pressi di uno dei tre depuratori del paese. E non c’è solo il cattivo odore: i liquami stanno inquinando anche la campagna. La storia è complessa: il depuratore fu costruito alla fine degli anni ’60 ma non fu mai messo in funzione. Intanto sorsero diverse abitazioni nelle vicinanze. Un anno fa il Comune di Lungro ha deciso di utilizzarlo. E la situazione è precipitata, tanto che tutta l’area è stata sequestrata dalla Procura di Castrovillari. Dal Comune assicurano che si sta facendo tutto il possibile e che la colpa di quanto accade non è dell’amministrazione. E comunque qualcosa va fatta, e anche presto. Perchè la situazione è insostenibile.

Potrebbero interessarti anche...