Locri: strage di Duisburg, chiesti 9 ergastoli

Il Procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, ha chiesto la condanna alla pena dell’ergastolo per Giovanni Strangio, ritenuto l’ideatore ed uno degli esecutori della strage di Duisburg, compiuta il 15 agosto del 2007, nella quale furono uccise sei persone. La richiesta di condanna e’ stata avanzata ai giudici della Corte d’assise di Locri dinanzi al quale e’ in corso il processo a 14 imputati accusati della faida di San Luca tra i Nirta-Strangio ed i Pelle-Vottari culminata proprio con la strage di Duisburg. Ma in tutto sono 9 gli ergastoli chiesti dal procuratore Gratteri. Oltre a Giovanni Strangio, riguardano: Francesco Nirta, 37 anni, Giovanni Luca Nirta, 42 anni, Giuseppe Nirta, detto ‘Peppe u versu’, 71 anni, Francesco Pelle detto ‘Ciccio Pakistan’, 34 anni, Sebastiano Romeo, 34 anni, Sebastiano Strangio, 36 anni, Francesco Vottari detto ‘Ciccio u Frunzu’, 40 anni, e Sebastiano Vottari, detto ‘il Professore’, 28 anni. Nel processo sono state poi chieste anche condanne alla pena di 18 anni ciascuno per Antonio Carabetta, Sonia Carabetta e Antonio Pelle. Chiesti 15 anni di reclusione per Luca Liotino. Una sola richiesta di assoluzione, per Antonio Rechichi, di 25 anni.

Potrebbero interessarti anche...