Locri: Mons. Morosini, la Festa di Polsi non è della ‘ndrangheta


La festa del 2 settembre, nel Santuario Mariano di Polsi, nel cuore dell’Aspromonte, si ripete da tempo immemore. E questo luogo, e questo momento di fede, sono stati legati alla ‘ndrangheta e al suo dominio su queste terre. Qui, in questa occasione, si riunirebbero i capi cosca. Il Vescovo di Locri, Mons. Giuseppe Morosini, che dal 9 settembre sarà Vescovo di Reggio Calabria e che quindi celebrerà la cerimonia per l’ultima volta, non ci sta e afferma che questa festa è, e deve essere, solo uno straordinario momento di fede popolare.

Potrebbero interessarti anche...