Libia: lavoravano ad una strada, scomparsi due operai calabresi


Due operai edili, Francesco Scalise e Luciano Gallo, sono scomparsi da ieri in Libia, nella zona di Derna, in Cirenaica. I due operai, entrambi originari del catanzarese, il primo di Pianopoli e il secondo di Feroleto, si trovavano nel Paese nordafricano da alcuni mesi, per eseguire dei lavori stradali per conto di una società edile. Ieri mattina Scalise e Gallo sono usciti con il loro furgone per eseguire dei lavori e non hanno fatto più rientro. Il furgone è stato poi trovato abbandonato, in una zona isolata, da alcuni altri operai della stessa azienda. Secondo i mezzi d’informazione libici, i due operai sarebbero stati rapiti da un gruppo armato.

Potrebbero interessarti anche...