Lattarico: depuratore senza energia elettrica, sequestri e denunce

Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato hanno posto sotto sequestro il depuratore comunale di Lattarico e denunciato quattro persone. Gli agenti hanno riscontrato l’assoluta assenza di funzionamento dell’impianto, che si trova in localita’ Regina, privo anche di alimentazione elettrica. Le acque interessate alla depurazione in realta’ uscivano dall’impianto senza alcun trattamento, per poi riversarsi nel torrente Coscinello. Sequestrato quindi l’impianto e un’area di 400 metri quadri adiacente alla struttura. Le persone indagate, amministratori, tecnici comunali e gestori dell’impianto, dovranno rispondere di “attivita’ di gestione rifiuti speciali non autorizzata”, “scarico di acque reflue non autorizzato”, “distruzione e deturpamento di bellezze naturali” e “disastro ambientale e truffa”.

Potrebbero interessarti anche...