Lamezia Terme: un movimento per la riforma della legge elettorale


Parte dalla Calabria il movimento di sindaci, amministratori, sindacalisti e anche semplici cittadini che vogliono cambiare, con estrema urgenza, la legge elettorale attualmente in uso, il famigerato Porcellum, che non garantisce la governabilità e neanche la democrazia. A Lamezia Terme si sono autoconvocati più di 200 amministratori locali dell’area del centrosinistra. Ma bisogna anche fare in modo che la discussione della legge elettorale sia stralciata da quella delle riforme istituzionali. I tempi, altrimenti, sarebbero lunghissimi.

Potrebbero interessarti anche...