Lamezia Terme: tentata estorsione, arrestato un ventenne

Tentata estorsione aggravata dalle modalità mafiose. Con questa accusa i carabinieri di Lamezia Terme hanno arrestato Giuseppe Galluzzi, 20 anni. Già arrestato nel febbraio scorso per due episodi di danneggiamento ad attività commerciali, Gallucci è ritenuto responsabile di altri quattro episodi intimidatori avvenuti tra dicembre e febbraio, sempre a Lamezia. Sarebbe stato lui, infatti, a piazzare il 26 gennaio, davanti ad un esercizio commerciale, tre cartucce e un biglietto di minacce con la scritta “mettetevi a posto sennò la prossima volta pagheranno i vostri familiari”. Minaccia poi concretizzatasi il 5 febbraio con l’incendio di una vettura. Con identiche modalità Galluzzi avrebbe agito anche il 26 gennaio e il 28 gennaio, lasciando biglietti intimidatori davanti ad altre due attività commerciali.

Potrebbero interessarti anche...