Lamezia Terme: spaccio di droga, arrestati 9 giovani

La polizia ha arrestato, a Lamezia Terme, nove giovani con l’accusa di aver organizzato una rete di spaccio di droga. Altre tre persone sono state sottoposte all’obbligo di dimora. La sostanza stupefacente, in particolare canapa indiana, veniva smerciata nei locali del centro storico di Lamezia ed in piazza Mercato Vecchio, zona in cui si concentrava l’attività illecita. Gli arresti sono stati eseguiti in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip di Lamezia su richiesta della Procura della Repubblica. L’operazione rappresenta la prosecuzione di quella denominata “Boomerang”, in cui, il 29 luglio scorso, furono coinvolti altri dieci giovani di Lamezia, anche loro accusati di spaccio di droga. Ad incuriosire gli inquirenti sarebbero state alcune intercettazioni telefoniche, dalle quali è emerso un giro di spaccio di stupefacenti tra giovanissimi, che commerciavano droga con elevata concentrazione di principio attivo. A segnalare lo spaccio anche nel cortile di un istituto superiore di Lamezia Terme, i genitori di alcuni studenti che, preoccupati, hanno segnalato gli strani movimenti agli agenti del commissariato di polizia.

Potrebbero interessarti anche...