Lamezia Terme: romeno picchiato a sangue per 200 euro

I Carabinieri di Lamezia Terme hanno fermato per rapina, lesioni personali e tentata estorsione due romeni di 38 e 33 anni. Il 9 giugno scorso avrebbero aggredito e picchiato selvaggiamente un connazionale, rapinandolo poi di 200 euro. Trasportato al Pronto Soccorso, alla vittima sono state riscontrate la rottura di varie costole ed ematomi in più parti del corpo ed è stato ricoverato in prognosi riservata. Solo dopo una settimana ha potuto parlare con i militari, indicando gli aggressori, che sono stati trovati presso un loro domicilio improvvisato e portati in carcere.

Potrebbero interessarti anche...