Lamezia Terme: rapine in uffici postali e negozi in Calabria, diversi arresti


I Carabinieri di Lamezia Terme hanno eseguito un’operazione, estesa anche a Cosenza, Corigliano, Seminara, Catania e Venezia, per l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa su richiesta della Procura lametina nei confronti di 11 persone, 4 italiane e 7 romene, appartenenti a due distinti gruppi criminali che sarebbero responsabili di furti e rapine compiute ai danni di uffici postali ed esercizi commerciali del lametino. Le indagini, iniziate nell’aprile 2018, hanno permesso di documentare l’esistenza di un primo gruppo criminale, costituito dai 4 italiani ed operante in varie località della Sicilia e della Calabria, specializzato nella commissione di rapine ai danni di uffici postali. Parallelamente è stata documentata l’esistenza di un secondo gruppo, costituito dai 7 romeni, operante in varie località della Calabria e dedito alla commissione di rapine e furti, con il metodo della cosiddetta “spaccata”, ai danni di aziende ed esercizi commerciali. L’operazione è stata denominata “Cenerentola” perché uno dei banditi, nel corso di una rapina, perse una scarpa.

Potrebbero interessarti anche...