Lamezia Terme: pagava a metà i dipendenti, arrestato imprenditore


Pagava i dipendenti per 4-5 ore di lavoro al giorno in base ad un contratto part-time, ma li costringeva a lavorare almeno per 8-10 ore, con l’implicita minaccia di licenziarli in caso di rifiuto. E’ l’accusa mossa dalla Procura di Lamezia Terme ad un imprenditore del settore degli autotrasporti, Ferdinando Greco, 38 anni, arrestato per estorsione dalla Guardia di Finanza. Secondo l’accusa, così facendo, l’imprenditore avrebbe guadagnato 270.000 euro. Lo sfruttamento dei lavoratori sarebbe andato avanti almeno dal 2007. Greco era già stato arrestato nel novembre del 2011 nell’ambito di un’operazione antiusura e poi condannato a tre anni di reclusione al termine di un processo con rito abbreviato.

Potrebbero interessarti anche...