Lamezia Terme: ‘ndrangheta, Operazione Perseo, i commenti

Finisce l’era della cosca Giampà, dicono gli inquirenti. Che, in conferenza stampa, sottolineano come i commercianti lametini abbiano sofferto per pagare, tutti, il pizzo. E poi ci sono le truffe assicurative, che venivano utilizzate soprattutto per garantire denaro fresco alla cosca. Infine, la Dda di Catanzaro ha presentato ricorso al Tribunale del Riesame contro il mancato accoglimento, da parte del gip, della richiesta di arresto per il senatore del PDL Piero Aiello, che, secondo l’accusa, in occasione delle elezioni regionali del 2010, avrebbe promesso l’affidamento di appalti, per la fornitura di materiale vario alla Regione, ai boss Giuseppe Giampà e Saverio Cappello, in cambio di voti.

Potrebbero interessarti anche...