Lamezia Terme: ‘ndrangheta, operazione Dia contro cosca Giampà

Gli uomini della Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro hanno effettuato un’imponente operazione, denominata “Piana”, contro l’organizzazione mafiosa che fa capo alla famiglia Giampà, cosca della ‘ndrangheta ritenuta egemone nel comprensorio di Lamezia Terme. Arrestati quattro imprenditori che, secondo gli inquirenti, sono del tutto organici alla cosca. Si tratta di Davide Orlando, Roberto Piacente, Francesco Cianflone e Antonio Gallo. Sequestrate sei aziende e anche beni per 25 milioni di euro. L’inchiesta si è avvalsa di diversi collaboratori di giustizia, tra cui c’è anche Giuseppe Giampà, figlio di Francesco, detto “il professore”, ritenuto il boss dell’omonima cosca. Gli inquirenti sottolineano come siano stati gli imprenditori a cercare la cosca per avere una sorta di copertura che consentisse loro di lavorare tranquillamente e guadagnare sempre di più. Una fetta dei guadagni veniva poi versata nelle casse della famiglia Giampà.

Potrebbero interessarti anche...