Catanzaro: ‘ndrangheta, due arresti a Lamezia Terme per vecchi fatti di sangue

La polizia di Catanzaro ha arrestato, a Lamezia Terme, due esponenti di spicco delle cosche Iannazzo e Cannizzaro-Da Ponte, ritenuti responsabili dell’omicidio avvenuto, nel mese di luglio del 2003, di Vincenzo Torcasio e del tentato omicidio di Vincenzo Curcio, entrambi esponenti delle cosche all’epoca contrapposte. I due sono i fratelli Bruno e Alfredo Gagliardi. L’omicidio di Torcasio sarebbe stato commesso per vendicare l’uccisione del vecchio capo cosca Giuseppe Cannizzaro.

Potrebbero interessarti anche...