Lamezia Terme: indebita percezione di contributi, decine di denunce

La Guardia di Finanza di Lamezia Terme ha denunciato 29 persone e 6 società per indebita percezione di contributi pubblici, falso e malversazione. Le truffe avrebbero portato alla percezione illecita di 740.000 euro di contributi pubblici destinati all’assunzione di giovani disoccupati. Secondo gli inquirenti, i soggetti e le imprese coinvolte, avrebbero assunto dei lavoratori in maniera fittizia, attestando anche, presentando alla Regione Calabria documentazioni false, la realizzazione di corsi di formazione, risultati inesistenti, per beneficiare così dei relativi contributi pubblici previsti per la qualificazione professionale di lavoratori neo-assunti. Gli indagati sono stati anche segnalati alla Procura regionale della Corte dei Conti, per quanto riguarda il risarcimento del danno erariale conseguente ai presunti illeciti, e alla Regione Calabria, affinché avvii le sue iniziative per recuperare i fondi pubblici già erogati.

Potrebbero interessarti anche...