Lamezia Terme: impiegato di banca derubava i clienti

La Guardia di Finanza di Lamezia Terme ha denunciato un bancario “inaffidabile”, che, approfittando della sua mansione di cassiere, per oltre un anno, e all’insaputa di ignari clienti, avrebbe prelevato denaro o emesso bonifici per piccole somme dal loro conto corrente. Poi, dopo vari “giri” e falsificando documenti, trasferiva il denaro su conti intestati a se stesso o a suoi prestanome. Il reato contestato all’indagato è quello di furto aggravato e falso, per aver sottratto denaro di correntisti per alcune decine di migliaia di euro. L’intervento dei finanzieri ha consentito che nessuno dei correntisti rimanesse sostanzialmente danneggiato dai furti: l’istituto di credito, risultato assolutamente estraneo ai fatti, ha subito restituito ai legittimi titolari le somme sottratte in modo indebito dal proprio dipendente.

Potrebbero interessarti anche...