Lamezia Terme: fatture per operazioni inesistenti, sequestri

Beni per tre milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Catanzaro ad una societa’ per la lavorazione di inerti ed ai due legali rappresentanti. Il sequestro e’ stato eseguito nell’ambito di un’indagine su un’organizzazione operante nelle province di Catanzaro, Vibo Valentia e Cosenza e dedita all’emissione e all’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, per un importo complessivo di oltre 16 milioni di euro. In particolare, sono stati sequestrati, nel lametino, beni residenziali e commerciali, terreni, quote societarie e disponibilita’ finanziarie.

Potrebbero interessarti anche...