Lamezia Terme: due persone fermate per estorsione

La polizia ha fermato a Lamezia Terme due persone con l’accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso. I fermati sono Vincenzo Giampa’, 41 anni, ex sorvegliato, e Maurizio Molinaro, 28 anni, avvisato di Ps. Vincenzo Giampa’ e’ ritenuto essere il reggente della cosca Giampa’ della ‘ndrangheta, subentrato alla guida del gruppo criminale dopo il recente arresto del capo, Giuseppe Giampa’, figlio del leader storico della stessa cosca Francesco Giampa’, detto ”il professore”. Vittima dell’estorsione un commerciante di abbigliamento di Lamezia Terme, che ha collaborato con gli investigatori soltanto dopo che la Squadra mobile aveva appreso dell’estorsione compiuta ai suoi danni acquisendo, in questo senso, elementi inconfutabili.

Potrebbero interessarti anche...