Isola Capo Rizzuto: un pregiudicato ucciso in un agguato

Un uomo con precedenti penali, Fiore Gentile, 54 anni, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco ad Isola Capo Rizzuto, nel crotonese. Due persone hanno trovato il cadavere in località Sant’Anna, nei pressi dell’aeroporto. Fiore era ritenuto dagli inquirenti vicino ad ambienti della criminalità organizzata. Gentile era stato condannato a 22 anni di reclusione per l’omicidio di Pasquale Nicoscia, avvenuto ad Isola Capo Rizzuto l’11 dicembre del 2004, nel corso di una guerra di mafia tra i clan Arena e Nicoscia. In appello, poi, Gentile era stato assolto. L’uomo era stato pure condannato nel processo “Ghibli”, contro le cosche della ‘ndrangheta di Isola Capo Rizzuto, a 10 anni di reclusione per associazione mafiosa. Nel processo d’appello era stato poi assolto, ma la Corte di Cassazione, proprio nelle scorse settimane, aveva annullato quest’ultima sentenza.

Potrebbero interessarti anche...