Guardia Piemontese: il Festival delle Riforme Culturali


Fino al prossimo 5 giugno, Guardia Piemontese sarà protagonista del Festival delle Riforme Culturali. L’evento ha preso il via dal centro storico della cittadina tirrenica, Piazza della Strage, luogo simbolo che ricorda l’eccidio più tragico della storia dei Valdesi, avvenuto nella notte del 5 giugno 1561. Il Festival delle Riforme Culturali è articolato in tre giornate intense di confronto, dialogo, e approfondimento di temi di grande urgenza e rilevanza, tra cui l’ambiente. Nell’anno internazionale delle lingue autoctone patrimonio dell’Umanità, la seconda edizione del festival propone un approccio innovativo al problema della difesa e promozione della diversità linguistica e culturale. Il ricchissimo programma si avvarrà del contributo di illustri ospiti, sia nazionali che internazionali. Nel corso delle tre giornate ci saranno importanti testimonianze, escursioni, atelier, laboratori, degustazione di prodotti tipici, canti e balli occitani. Infine, proprio nel corso del festival, il regista cinematografico friulano Massimo Garlatti, con una sua troupe, effettuerà le prime riprese del film Lingua Mater.

Potrebbero interessarti anche...