Guardavalle: agguato nella notte, due feriti lievi


E’ stato un vero agguato, quello in cui due persone sono state ferite ed una è rimasta illesa a Guardavalle, nel catanzarese. I tre, verso le 4,30, viaggiavano sulla strada provinciale 142 Guardavalle Superiore-Stilo a bordo di un pick-up, contro il quale sono stati sparati almeno quattro colpi di fucile caricato a pallettoni. Il conducente, Vincenzo Ierace, 58 anni, agricoltore di Stilo, è rimasto illeso mentre la moglie, Maria Procopio, 59 anni, è rimasta ferita alla mano destra ed il figlio, Antonio Ilario, 21 anni, al torace ed al braccio sinistro. I due sono stati portati nell’ospedale di Soverato e giudicati guaribili in pochi giorni. Gli investigatori non hanno dubbi sul fatto che chi ha sparato volesse uccidere, ma il movente al momento non è chiaro. Per adesso viene esclusa la matrice della criminalità organizzata. Vincenzo Ierace è noto alle forze dell’ordine per fatti di poco conto. I tre stavano andando a lavorare su un terreno di loro proprietà, in località Elce della Vecchia. Non si esclude che all’origine dell’agguato vi possano essere contrasti nati per l’attività boschiva che viene esercitata nella zona. Lo stesso movente ipotizzato per l’omicidio del boscaiolo sessantenne Pietro Procopio, ucciso nella stessa zona il 4 aprile scorso.

Potrebbero interessarti anche...