Gizzeria: sequestrata discarica di 80.000 mq su demanio marittimo

La Guardia di Finanza ha sequestrato, nella zona di Gizzeria, una discarica abusiva realizzata sul demanio marittimo ed estesa su oltre 80.000 metri quadrati. Nella discarica veniva depositato materiale di ogni tipo, tra cui pneumatici ed elettrodomestici fuori uso e rifiuti speciali non pericolosi. La discarica, un tempo concessa a privati, era nella disponibilità del Comune di Gizzeria, ma versava da tempo in stato di abbandono. L’attività investigativa che ha portato al sequestro è stata condotta dal Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia. La maggior parte dei rifiuti depositati nella discarica era costituita da materiale di risulta di demolizioni di strutture in cemento armato, oltre che da recinzioni metalliche arrugginite. All’interno della discarica c’era anche un rudere in muratura, lamiera e legno in stato di totale abbandono. L’area rappresenta anche, dal punto di vista naturalistico e ambientale, un territorio di notevole valore ed interesse, costituendo l’habitat ideale per la sosta di numerose specie di uccelli migratori in transito nel Mediterraneo.

Potrebbero interessarti anche...