Gizzeria: domenica terminano i campionati mondiali di kitesurf

Gizzeria Lido sarà la capitale mondiale del kitesurf ancora per qualche giorno, fino a domenica, grazie ai campionati mondiali, specialità “Hydrofoil” e “Race”. Le gare di quest’ultima specialità, una serie di regate selezionate che serviranno ad accedere alle Olimpiadi del 2020, si stanno disputando proprio in questi ultimi giorni. In mare ci sono ben 72 concorrenti, 60 uomini e 12 donne, che stanno entusiasmando il folto pubblico del parco balneare “Hang Loose Beach”. Dopo le giornate iniziali di qualificazione, che purtroppo non hanno premiato i due kiters calabresi in gara, Tony Cili e Giuseppe Pighini, siamo arrivati all’appuntamento con le semifinali, che porteranno alla grande festa della finale di domenica con la “medal race”, cioè con la gara dei migliori kiters che si contenderanno il titolo mondiale assoluto. In questi giorni, vento e mare sono stati anche, a volte, capricciosi ed hanno condizionato le regate delle flotte di riders in gara. Ma lo spettacolo non è mancato, per chi se lo godeva dalla spiaggia o anche dal mare. Questa di Gizzeria, lo vogliamo sottolineare, è la seconda prova di un circuito che ne comprende quattro in tutto: la prima si è già svolta in Messico, a La Ventana, la terza si terrà a San Francisco, negli Stati Uniti, e la quarta a Townsville, in Australia. E’ davvero un’occasione per proiettare la Calabria in tutto il mondo.

Potrebbero interessarti anche...