Gioiosa Ionica: spari contro l’auto di un sacerdote


Persone non identificate hanno esploso, a Gioiosa Ionica, nel reggino, alcuni colpi di fucile caricato a pallettoni contro l’auto di don Giuseppe Campisano, 59 anni, parroco della chiesa di San Rocco. Sull’intimidazione, che si e’ verificata la scorsa notte, stanno svolgendo accertamenti i carabinieri della Compagnia di Roccella Ionica. L’auto del sacerdote era parcheggiata in strada, nei pressi della canonica. Non e’ la prima volta che don Campisano, impegnato da anni in organismi della Curia contro la criminalita’ organizzata, l’usura e il racket e vicino all’associazione Libera di don Ciotti, e’ oggetto di atti di intimidazione. In passato ha ricevuto minacce telefoniche e lettere con all’interno proiettili.

Potrebbero interessarti anche...