Gioia Tauro: tenta aggressione con un martello dopo una lite, arrestato

Un giovane di 28 anni è stato bloccato, ed è ora sottoposto all’obbligo di firma, dai finanzieri del Gruppo di Gioia Tauro. Ha aggredito con un martello, dopo una lite scoppiata per futili motivi, il conducente di un’auto, minacciandolo di morte e frantumando i vetri della fiancata sinistra della vettura, che è stata poi danneggiata in più parti. Proprio ai finanzieri, in servizio di controllo sul territorio, la vittima dell’aggressione si era rivolta per chiedere aiuto, affermando di essere in pericolo e di essere appena sfuggito ad un’aggressione a colpi di martello. In quello stesso frangente il giovane aggressore, che nel frattempo aveva inseguito e raggiunto l’automobilista, ha tentato di aggredire di nuovo la vittima, malgrado la presenza dei finanzieri che, però, sono riusciti ad immobilizzarlo e a condurlo in caserma.

Potrebbero interessarti anche...