Gioia Tauro: nuovo sequestro di droga al porto, 630 kg di cocaina


Nuovo sequestro di cocaina nel porto di Gioia Tauro. Altri 630 chili di polvere bianca, dopo i 300 scoperti nelle ultime ore, sono stati sequestrati dai finanzieri del Goa di Reggio Calabria e del Gruppo di Gioia Tauro insieme ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane. La cocaina, divisa in 580 panetti, si trovava in sedici borsoni nascosti in un container carico di nocciole provenienti dal Brasile. Questo sequestro rientra nell’ambito di un’indagine avviata 15 mesi fa e che ha portato a recuperare, complessivamente, quasi due tonnellate e mezzo di sostanze stupefacenti, per un valore di 580 milioni di euro. C’è anche un risveglio dell’interesse, intorno alla cocaina, da parte della mafia siciliana, è stato detto in conferenza stampa. E purtroppo sta diventando sempre più difficile scoprire i trasporti di droga. Soddisfatte le forze dell’ordine, che operano giornalmente contro il traffico di cocaina della ‘ndrangheta.

Potrebbero interessarti anche...