Fiumefredo Bruzio: catturato presunto omicida della convivente


I carabinieri hanno rintracciato e fermato Francesco Garritano, 56 anni, accusato dell’omicidio della convivente, Maria Vommaro. Il fatto avvenne a Fiumefreddo Bruzio il 7 ottobre scorso, probabilmente a seguito di una lite. Il corpo della donna fu trovato straziato, nel cofano di un’auto. I due convivevano dopo che la donna si era separata dal marito. E’ stato un carabiniere della stazione di Fiumefreddo Bruzio a trovare, stamattina, Garritano. L’uomo era nei pressi del casolare dove era stata trovata l’auto con a bordo il cadavere della donna. E’ stato bloccato dopo un breve inseguimento a piedi. Era debilitato e disidratato, con addosso vestiti maleodoranti, forse risalenti al giorno dell’omicidio. Secondo quanto ricostruito dai militari, avrebbe vissuto, in questo periodo, tra le montagne, arrangiandosi come poteva per sopravvivere. L’uomo avrebbe dichiarato che la donna sarebbe morta dopo aver battuto la testa, cadendo da una scala.

Potrebbero interessarti anche...