Fiumefreddo Bruzio: ritrovato morto il giovane francese scomparso


Si chiamava Lucas Yves Dominique Balmont. Aveva solo 23 anni. Per giorni è stato cercato tra le montagne di Fiumefreddo Bruzio e di Longobardi. Nel primo pomeriggio di oggi la triste scoperta del suo corpo. Si trovava in un dirupo, a 500 metri dal luogo dove, qualche giorno fa, era stato ritrovato il suo furgoncino. Solo stamattina, in una conferenza stampa tenutasi nella prefettura di Cosenza, era stato ribadito che le ricerche sarebbero continuate ad oltranza, visto che già era stato ritrovato anche il suo cane, un labrador nero, che si aggirava nei pressi del cimitero di Fiumefreddo. Ma la tragedia si era già consumata, purtroppo. A denunciare la scomparsa del giovane erano stati i suoi genitori, che abitano in Francia ma hanno una casa di proprietà a Borgia, nel catanzarese. Hanno raccontato che il giovane aveva deciso di restare per qualche tempo proprio in Calabria. La procura di Paola ha disposto l’autopsia sul corpo dello sfortunato francese, ma l’ipotesi più accreditata è quella dell’incidente: per qualche motivo, il giovane si sarebbe fermato col suo veicolo, forse rimasto impantanato. Avrebbe cercato di liberarlo e sarebbe scivolato nel burrone dove poi ha trovato la morte.

Potrebbero interessarti anche...